LA RIVINCITA DEL MARRONE

Dal color caramello scuro al vellutato color cioccolato il marrone è una tonalità dalle mille doti e combinazioni . Sottovalutato e messo un po’ da parte come colore d’arredo, perchè considerato vecchio e spento, il marrone, in modo particolare se utilizzato come colore a parete, può invece rivelarsi una risorsa, soprattutto se lo si abbina nel modo giusto. Armonioso e compatto nelle sfumature più chiare, considerate forse anche quelle più ovvie e meno di tendenza è sicuramente nelle colorazioni più scure, dense e sature (quelle del cioccolato, del color terra e del mogano….) che può regalare particolari composizioni d’arredo. Perfetto per chi desidera mettere insieme tradizione e modernità, ma anche raffinatezza e attualità, va sicuramente rivalutato, liberando la mente, una volta e per tutte, dalla convinzione che questo sia un colore superato, associabile solo ad ambienti vecchi e polverosi.


Partendo da sfumature di marrone decise e valutando sempre prima la quantità di luce naturale presente nell’ambiente (elemento da non sottovalutare mai quando ci relazioniamo con colori d’arredo così scuri) non si deve aver paura di abbinare questo colore a tonalità diametralmente opposte come, per esempio, la gamma più scura dei verdi, i blu, nelle sfumature decise dell’oltremare e del cobalto, con cui regala soluzioni d’arredo molto interessanti, ma anche la gamma dei gialli meno brillanti (zafferano, ocra…) e le tenui palette dei rosa, tutte tonalità con cui il marrone ben si compone e può davvero fare la differenza. Così composto si presta infatti a impreziosire qualunque tipo di ambiente domestico, dal soggiorno alla sala da pranzo, dalla camera da letto alle stanze dei più piccoli, regalando sempre raffinatezza ed elegante energia. Ideale se pensato come colore base per realizzare nuovi incastri materici e cromatici è fra le tinte d’arredo più versatili per comporre e creare giochi stilistici fra arredi contemporanei e pezzi del passato. Se opportunamente dosato e abbinato è indubbio che riesca a vestire spazi iper chic dall’appeal dinamico che strizzano l’occhio al vintage, ma rivisitandolo in una chiave raffinatamente attuale.